È capitato che un paziente ci chiedesse la valutazione di una ricetta di muffin salati, ma non erano proprio “fit”, e spesso questo è un problema: le cose che più ci piacciono sono quelle che più ci fanno male.
Abbiamo però studiato una variante della ricetta che ci è stata proposta, modificando un po’ i grassi e il “condimento” dei muffin.
Sono nati così i tortini che vedete in foto, conditi non con salumi e formaggi, ma solo con verdura di stagione.
Ingredienti per 12 muffin:

  • 250g di farina di tipo 2 o integrale
  • 100g di parmigiano grattugiato
  • 3 uova (3 albumi e due tuorli)
  • uno yogurt bianco magro (125g)
  • un pizzico di sale
  • 40g di olio evo (o 20g di olio di semi e 20g di olio evo)
  • mezza bustina di lievito non vanigliato (8g)
  • pepe qb

Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere una pasta (non sarà morbidissima, ma è giusto così). A questo punto potete sbizzarrirvi con le verdure per condire, noi abbiamo optato per due varianti: pomodorini ciliegino e origano o cipollotti di stagione. Si possono anche fare con zucchine a Julienne, porri, melanzane a cubetti, olive, cicoria, basilico o rosmarino.. insomma, potete inventarvi tutte le varianti con verdura che più vi piacciono.
Una volta assemblati, cuocere in forno per 20 minuti a 180 gradi.
Sono molto veloci da preparare e sono ottimi anche come merenda o come accompagnamento ai pasti.

Attenzione però ai valori nutrizionali: 150 kcal per muffin, in cui troviamo 7g di proteine (20%), 15g di carboidrati (39%) e 6,7g di grassi (41%). Questo vuol dire che se i muffin sono parte di un pasto, dovremmo fare attenzione ai grassi totali nel complesso (se ad esempio mangiamo un muffin, verdura a piacere ed una fonte proteica magra come fiocchi di latte o fesa di tacchino possiamo dire che il pasto è equilibrato). Ovviamente tutto dipende da persona a persona, è sempre meglio seguire una dieta personalizzata.