Il pancake è una tortina tipica della colazione americana. È come se fosse una crêpes per intenderci, ma un po’ più alta! In questa variante del pancake tradizionale (consumato solitamente con panna, nutella o sciroppo d’acero) vi presentiamo un’alternativa più proteica, meno grassa e condita in modo da non essere eccessivamente calorica, senza rinunciare al gusto.
Ingredienti per un giga pancake (potete farne due-tre piccoli e bassi oppure, come in questo caso, uno un pochino più alto):

  • Albume di un uovo (35-40g)
  • 50g di Farina d’avena o integrale (due cucchiai colmi)
  • 50g di yogurt greco 5% (un cucchiaio colmo)
  • Se l’impasto vi risulta eccessivamente solido potete aggiungere 10 ml di latte parzialmente scremato

In una tazza versare tutti gli ingredienti e mescolare energicamente con una frusta o una forchetta: l’impasto deve apparire vellutato, non grumoso e non eccessivamente liquido. A parte scaldare bene una padellina antiaderente e versare l’impasto; cuocere a fuoco medio-basso per 7 minuti (finché non vedrete fare le “bolle” alla parte che è rivolta verso l’alto), poi girare e cuocere per altri 2-3 minuti.
Una volta pronto, consigliamo di mangiarlo tiepido! Come? O così, senza nulla, oppure come nel nostro caso con un cucchiaio di yogurt greco, mezzo cucchiaino di miele, una noce e frutta fresca!
Condito in questo modo, i valori nutrizionali sono: 345 kcal a pancake, di cui 27% proteine, 57% carboidrati e 16% grassi.

Una colazione da provare, magari proprio la domenica mattina!
Ovviamente le porzioni è il condimento possono variare a seconda del soggetto: mai sottovalutare la nutrizione personalizzata!